Il Progetto bluMun

blumun-casale

Il Progetto bluMun – I sentieri si costruiscono  viaggiando  nasce  in occasione  del 2 aprile in cui si celebra  la Giornata  mondiale  sulla  Consapevolezza  dell’Autismo.

Al fine di perseguire  obiettivi di conoscenza  reciproca  e di crescita, per  condividere  esperienze  e interessi, si è costituito  un gruppo  misto stabile           formato  da adolescenti e giovali adulti – con autismo  e non -, operatori specializzati, insegnanti,    personale di assistenza sanitaria

Per le Persone con autismo è un’occasione  per acquisire, in un contesto naturale e di passatempo,  le abilità sociali necessarie a relazionarsi  nel gruppo  e a sviluppare  rapporti di amicizia,  oltre che – in un contesto adultizzante – a migliorare l’autonomia.

Nel corso di questi primi tre mesi sono state calendarizzate dieci camminate, con cadenza settimanale che hanno permesso di esplorare e conoscere Casale e di apprezzarne le bellezze. Le mete sono state: il Bosco della Pastrona, la Cittadella, la prima collina e il lungo Po. Qui sono state organizzate due Camminate ecologiche che hanno previsto la Pulizia dell’argine: un’azione di pubblica utilità che ha aggiunto ulteriore significato alle due giornate. La seconda camminata ecologica si è arricchita ulteriormente grazie alla partecipazione degli Operatori Polivalenti di Salvataggio in Acqua (OPSA) della CRI Comitato di Casale Monferrato che hanno accompagnato i ragazzi alla scoperta del mondo fluviale, con una breve lezione sull’ambiente alluvionale sulle sponde del grande fiume.  Grazie alla presenza del nucleo Telecomunicazioni (TLC) del Comitato, sono state simulate delle conversazioni radio su canale protetto, esperienza per comprendere a fondo che le radio sono strumenti fondamentali in emergenza, in quanto unico strumento in grado di garantire le comunicazioni anche nelle situazioni più difficili. La camminata del 2 luglio è stata particolarmente impegnativa: Casale – Coniolo – CasaleLe attività anche semi-strutturate  o guidate di conversazione/collaborazione  fra i partecipanti, sono  proseguite anche  in   alcune serate– al termine della camminata – in pizzeria  e al cinemaL’esperienza si è conclusa  il 10  luglio sul Lago Maggiore  con la partecipazione al Progetto Nazionale  denominato Staffetta Blu (partita dalla Sardegna  il 23/04) a cui hanno  aderito assocazioni di tutta Italia.  II passaggio  del testimone dalla Lombardia  al Piemonte  è avvenuto  a Falmenta  (VB) dove si è percorso un impegnativo  tratto del Sentiero  Italia.Le camminate bluMun riprenderanno dopo la pausa estiva, a partire da settembre, ANGSA Casale ringrazia Silvia Ottone, tutti coloro che hanno partecipato alle camminate e chi ha sostenuto il Progetto, in particolare: i volontari della CRI che ci hanno sempre accompagnati, Nova Coop per le magliette, zaini e cappellini bluMun realizzati da Fair Enough (Torino)  e il Rotary Club di Casale Monferrato di Casale Monferrato che ha voluto favorire l’iniziativa sostenendo le spese del pullman che ci condotti a Falmenta (VB), punto di partenza della tappa piemontese della Staffetta Blu.

 Per informazioni, adesioni, proposte di collaborazione contattare Cristina Tartara: email [email protected]

 

La Vita Casalese:
https://www.vitacasalese.it/blumun-i-sentieri-si-costruiscono-viaggiando

Casalenews:
https://www.casalenews.it/attualita/blumun-i-sentieri-si-costruiscono-viaggiando-45853.html

Casalenews:
https://www.casalenews.it/attualita/la-staffetta-blu-per-lautismo-arriva-in-piemonte-45884.html

Casalenews:
https://www.casalenews.it/attualita/staffetta-blu-per-lautismo-una-scommessa-vinta-45954.html

 

blumun-camminate

 

LOCANDINA STAFFETTA BLU 10 07 2022

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.